Android L, protegge i dati degli utenti

Logo Android
Logo Android
Logo Android

La prossima versione del sistema operativo Android di Google, è noto come Android L, e potrà automaticamente crittografare i dati dell’utente, il che rende tutto più difficile per i funzionari di polizia e personale di sicurezza per accedere ai vostri dati personali.

Anche se Android ha avuto crittografia opzionale per i dispositivi per qualche tempo, l’aggiornamento software Android L dal prossimo mese sarà la prima volta che la crittografia verrà attivata out of the box per tutti gli utenti.

L’annuncio di Google segue l’annuncio di Apple che alle informazioni personali sono al sicuro.

Entrambe le società sentono la pressione dell’opinione pubblica in un’era di sorveglianza NASA, e l’annuncio di Google vi aiuterà a prendere le distanze dallo spionaggio del governo, una mossa che potrebbe aiutare il guadagno di Android ulteriormente.

Inoltre, il software di aggiornamento di release di Google estesi agli utenti, può richiedere un certo tempo per i vecchi dispositivi di beneficiare della crittografia.

I nuovi dispositivi, dunque, dovrebbero inviare i propri dati al di fuori del proprio dispositivo per poi avere una crittografia attivata automaticamente.

Non resta altro che attendere la release del sistema operativo per poi iniziare a crittografare i propri dati personali e non solo, tutto ciò che è inserito sul dispositivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.