Microsoft apre One Drive agli sviluppatori con una nuova API

One Drive
One Drive
One Drive

Stando a quanto riportano le ultime indiscrezioni, la Microsoft ha deciso di aprire One Drive agli sviluppatori con il rilascio di una nuova API che consentirà di integrare il servizio anche nelle applicazioni per Android e sistema operativo Windows e iOS.

Quindi gli sviluppatori grazie a questa apertura del servizio cloud possono finalmente iniziare ad integrare le varie funzionalità e i vari servizi all’interno delle applicazioni.

La nuova API inoltre pare che porterà ad alcune novità come ad esempio anche il riavvio di upload dei file di grandi dimensioni fino a 10 GB con la possibilità anche di recuperare le modifiche apportate alle varie cartelle e ai vari file.

Il direttore del programma di Microsoft ha anche sottolineato che questo è senza dubbio un passo importante per la realizzazione di questa piattaforma che è più accessibile e potente, ma non solo in quanto ci saranno tantissime novità.

L’azienda sta infatti lavorando per avere una serie di tante nuove funzionalità. Le API di Dropbox sicuramente sono un punto di forza di questo servizio e quindi la Microsoft sta cercando di offrire agli sviluppatori una valida alternativa.

Quindi si lavora per aiutare gli sviluppatori ad integrare meglio i servizi che sono offerti dalla piattaforma su cui possono essere salvati i file direttamente da One Drive.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*