Samsung Gear potrebbe inserire un sensore per i biosegnali

Samsung Gear S
Samsung Gear S
Samsung Gear S

I Samsung Gear sono dei dispositivi brevettati dall’azienda sud coreana e a quanto pare in futuro potrebbero essere dotati di una particolare tecnologia che permette di avere un’autenticazione grazie alla tecnologia dei segnali bioelettrici del corpo umano.

Questi segnali sono soprattutto utili per alcune attività importanti come ad esempio quelle finanziarie oppure di autenticazione, ad oggi con il nuovo dispositivo Gear le cose sono cambiate e quindi migliorate anche se non si sa ancora quando il brevetto verrà impiegato in un dispositivo indossabile.

Tutto questo perché gli smartwatch sono ancora device poco diffusi nel mondo della tecnologia in quanto hanno ancora poche caratteristiche e funzionalità particolari, anche se ci sono modelli che stanno completamente ribaltando il mercato dei dispositivi.

Ovviamente si lavora per concedere agli utenti di avere una fantastica esperienza ma soprattutto per garantire maggiore privacy.

Questi biosegnali ovviamente saranno poi catturati da alcuni sensori che saranno inseriti all’interno dei dispositivi che avranno questo tipo di funzionalità, non resta altro quindi che attendere ulteriori informazioni riguardo questo brevetto dell’azienda sud coreana, che potrebbe addirittura essere utilizzato nei prossimi Samsung Gear.

Si spera che al più presto ci sarà un riscontro da parte della Samsung stessa, che dovrebbe fare chiarezza sulla situazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.