A breve Microsoft Payment potrebbe sfidare Apple Pay

Microsoft Payment
Microsoft Payment
Microsoft Payment

Secondo le ultime indiscrezioni il sistema di pagamento Apple Pay non è l’unico ad essere in campo in quanto si sta progettando anche il sistema Microsoft Payments.

Quest’ultimo pare che punti a sfidare il colosso della mela morsicata, inserendo appunto questo sistema nei futuri smartphone con il sistema operativo Windows 10.

Questa nuova futura piattaforma di pagamento mobile ha sicuramente dimostrato che la Microsoft vuole entrare nel mercato attuale della tecnologia del mobile payment che porterà sicuramente un successo, non solo per gli sviluppatori ma per l’intera azienda, che ne trarrà in futuro delle conseguenze positive.

Un consulente bancario ha anche evidenziato che la Microsoft ha fatto richiesta a 50 stati americani per avere una licenza per il trasferimento di denaro.

È attualmente ancora difficile comprendere se il servizio potrà essere annunciato nel breve periodo, ma soprattutto se sarà possibile annunciarlo, ma sicuramente l’azienda, se ha buone intenzioni, potrebbe sfruttare al meglio la vetrina della conferenza Build 2015 del 29 aprile.

Non si hanno ancora certezze dunque per il metodo Microsoft Mobile Payment e quindi non resta altro che attendere ulteriori informazioni riguardo l’evento, che sicuramente arriveranno da parte dell’azienda in un modo del tutto ufficiale, per far comprendere agli utenti le loro volontà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.