Come assicurare uno Smartphone Android

rendere sicuro proprio smartphone

Uno smartphone oggi come oggi è un bene di valore sia dal punto di vista economico che affettivo e per questo sono sempre di più le persone che scelgono di proteggerlo con una specifica polizza assicurativa.

Le agenzie di assicurazione si stanno evolvendo anche in questo campo, con offerte personalizzate e studiate ad hoc per la protezione dei dispositivi mobili dei privati e dei professionisti. All’interno di uno smartphone c’è tutta la vita privata e / o professionale di una persona e proteggere i dati così come garantire un rimborso in caso di danni e furti è diventata un’esigenza sempre più importante.

Un cellulare di ultima generazione può avere un valore economico che va dai 250 euro fino anche a oltre i 1.000 euro, quindi è anche una questione di protezione verso un apparecchio che ha un costo elevato. Tra i più costosi smartphone Android di Samsung per esempio ci sono gli esclusivi Galaxy S6 e S6 Edge, gli S7 e S7 Edge, i preziosi Galaxy Note Edge e via dicendo.

smartphone AndroidLa bellezza estetica raggiunta oggigiorno dagli smartphone di ogni marchio è data anche dal tipo di materiali in cui sono realizzati, ultraleggeri, resistenti ma allo stesso tempo delicati. La vita frenetica che conduciamo di certo non aiuta a mantenerli intatti e al sicuro da danni accidentali che come si sa non sono coperti dalla tradizionale garanzia del produttore.

Ci sono una miriade di eventualità che possono mettere a rischio uno smartphone nella vita quotidiana: un cortocircuito causato da sbalzi di corrente della linea elettrica, la rottura dello schermo a causa di una caduta accidentale, i danni provocati dall’acqua o dal fuoco, i danneggiamenti provocati da una terza persona come bambini o amici, la bruciatura di alcuni pixel che impediscono una visione ottimale dello schermo, ma anche errori nell’utilizzazione del sistema Android che possono provocare un tilt nel dispositivo o un utilizzo non autorizzato della linea telefonica da un intruso. Non dimentichiamo poi i numerosi casi di furto, scippo e rapina che avvengono sui mezzi pubblici, nei locali e anche negli ambienti di svago e lavoro dai quali una polizza assicurativa per smartphone può proteggerci.

L’assicurazione per smartphone si può stipulare direttamente con il punto vendita dove si effettua l’acquisto in modo particolare presso le grandi catene di elettronica, con la compagnia telefonica con la quale si ha un contratto o con un’agenzia di assicurazione vera e propria anche online.

La richiesta va fatta al momento dell’acquisto presso il soggetto assicurativo così da tutelarsi da subito da tutti questi danni possibili. Alcune polizze kasko vengono attivate dopo 10 giorni dall’acquisto, altre sono comprese in un canone fisso mensile come nel caso di alcuni contratti con le compagnie telefoniche.

I prezzi possono variare a seconda della durata del contratto e del tipo di clausole inserite, ma si parte da circa 20 – 30 euro annui per un modello di fascia media sui 250 – 300 euro. Ogni contratto di assicurazione per smartphone ha proprie clausole sulla quantità di interventi possibili, sulla franchigia e sul tipo di riparazioni possibili.

In base alle esigenze personali, al tipo di utilizzo e al tipo di rischi in cui si può incorrere e al valore del proprio dispositivo da assicurare sarà possibile valutare l’offerta più conveniente tra quelle disponibili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.