Così il nuovo Samsung Galaxy A8?

Samsung Galaxy A8

Quando cominciamo a dire addio al mese di agosto, e, con esso, anche a questa calda stagione estiva, torniamo ancora una volta a discutere di un apparecchio telefonico che, in un periodo letteralmente dominato dal Samsung Galaxy Note 7, è riuscito comunque a ritagliarsi degli spazi sicuramente importanti. Stiamo ovviamente parlando del Samsung Galaxy A8, nella versione del 2016 che vedrà presto la luce.

Samsung Galaxy A8

La gamma A degli smartphone prodotti dal colosso asiatico Samsung è riuscita a riscuotere un buonissimo successo fin dagli albori, grazie all’immissione sul mercato di apparecchi dalle prestazioni medio-alte e a prezzi sicuramente più contenuti rispetto ai telefonini più potenti presenti sul mercato.

Il Samsung Galaxy A8, in effetti, è riuscito a coniugare un prezzo abbordabile alla garanzia di mettere a segno delle ottime performance, tanto che la compagnia asiatica ha deciso di produrne un nuovo modello per il 2016. Già da qualche giorno circolano diverse indiscrezioni circa quelle che potrebbero essere le caratteristiche tecniche di questo dispositivo, e oggi proviamo a farvene un breve sunto.

La prima cosa da dire, è che il nuovo Samsung Galaxy A8 ha ottenuto la certificazione a Bluetooth SIG, mentre permangono alcuni dubbi sulla dimensione del display: inizialmente pareva dovesse essere da 5,1 pollici, mentre adesso pare molto più probabile la presenza di uno schermo da 5,7 pollici. Ottime indicazioni dal cuore pulsante di questo “nuovo” apparecchio: il processore Exynos 7420 garantisce delle ottime prestazioni, specialmente coadiuvato da una RAM da 3 GB.

Per il resto? La fotocamera posteriore probabilmente non riprenderà ancora la tecnologia sviluppata con successo sul Samsung Galaxy S7 e sul Samsung Galaxy S7 Edge, per cui dovrebbe provenire ancora dalla generazione precedente, con una comunque più che dignitosa qualità da 16 megapixel. Lo storage interno sarà da 32 GB, e quasi sicuramente sarà espandibile tramite l’ausilio di una scheda micro SD, come già accaduto di recente a numerosi smartphone targati Samsung.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*