Samsung Galaxy S5 Mini, ecco Marshmallow

Samsung Galaxy S5 Mini Lollipop

Incredibile come, ancora oggi, tante volte il settore sterminato della telefonia mobile riesca ancora a regalare sorprese inaspettate. In questo senso, da sempre, uno dei maggiori protagonisti è il colosso asiatico Samsung: la compagnia sudcoreana, infatti, maggior produttrice mondiale di smartphone e apparecchi telefonici in generale, è spesso soggetta a movimenti talvolta inaspettati. Basti pensare che, pur se al momento le alte sfere di Samsung sono estremamente concentrate soprattutto nella sponsorizzazione del Samsung Galaxy Note 7, prossimo gioiellino di top gamma in uscita il 2 settembre, si è anche pensato a due dispositivi che potremmo tranquillamente definire “minori”, e che, tuttavia, stanno ricevendo l’importante aggiornamento ad Android Marshmallow. Il primo device a cui ci stiamo riferendo, chiaramente, è il Samsung Galaxy S5 Neo, mentre il secondo, ancor più a sorpresa, è il Samsung Galaxy S5 Mini.

Samsung Galaxy S5 Mini LollipopIl Samsung Galaxy S5 Mini, revisione in chiave economica dell’ex dispositivo di top gamma del 2014, pareva ormai essere scivolato definitivamente fuori dai radar dell’azienda coreana. Davvero in pochi, a questo punto, avrebbero potuto pensare che esso avrebbe ricevuto a breve il tanto bramato update al sesto sistema operativo di Android, e invece, alla fine, così è stato.

Certo, i tempi non paiono essere poi così tanto propizi, dal momento che Android Marshmallow, sbarcato nel microcosmo Samsung già a partire dallo scorso mese di marzo con il Samsung Galaxy S7 e con il Samsung Galaxy S7 Edge, pare ormai in via di pensionamento in favore di Android Nougat 7. Tuttavia, in questo caso, non ci si può certo lamentare, e la notizia non potrà che far piacere a tutti coloro che sono in possesso di un Samsung Galaxy S5 Mini. Il nostro consiglio, ovviamente, quando vi arriverà la notifica, è di aggiornare il sistema. Chiaramente, come sempre, qualche piccolo accorgimento: siate sicuri che essere collegati ad una connessione Wi-Fi, in quanto l’update, probabilmente, sarà piuttosto pesante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*