Samsung Galaxy Note 7 esplode in Cina

Samsung Galaxy Note 7

La nuova settimana di settembre, di fatto la penultima di questo mese, si è aperta, ancora una volta, per quanto riguarda il settore della telefonia mobile, nel segno del più chiacchierato device degli ultimi tempi, nel bene e nel male: il Samsung Galaxy Note 7.

Samsung Galaxy Note 7I motivi per cui questo phablet, il sesto nella generazione dei Note prodotti dal noto colosso tecnologico sudcoreano Samsung, è divenuto tristemente famoso, sono conosciuti ormai da tutti: la sua batteria, infatti, presenta alcuni difetti che possono anche causarne l’esplosione, come effettivamente è successo in molti casi testimoniati soprattutto in America.

Di poche ore fa, invece, è la notizia che anche in Cina sono stati verificati i primi casi dell’esplosione del Samsung Galaxy Note 7: al momento si registrano infatti due unità che han preso fuoco, ma chiaramente non si esclude che presto possano essercene altre.

Si tratta dell’ennesimo brutto colpo, per Samsung, per quel che riguarda quello che avrebbe dovuto essere, almeno sulla carta, il suo più grande gioiellino dalle elevate prestazioni: il mercato cinese, infatti, oltre ad essere il più importante in Asia, è forse il maggiore anche a livello mondiale, e chiaramente l’immagine della compagnia asiatica non potrà che risentirne ulteriormente. Insomma, è la conferma definitiva del fatto che il Samsung Galaxy Note 7, nonostante le contromisure di Samsung, è ormai “finito”?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*