Altri guai per Samsung Galaxy Note 7?

Samsung Galaxy Note 7

Incredibile quello che sta succedendo al Samsung Galaxy Note 7. Probabilmente, nella storia recente della telefonia mobile, non c’è mai stato un device più sfortunato e più problematico di quello che Samsung avrebbe dovuto lanciare sul mercato agli inizi di settembre. Il phablet di sesta generazione, infatti, per il colosso asiatico, avrebbe dovuto rappresentare la ciliegina sulla torta di un anno che fino a quel momento si era rivelato fantastico, e che adesso, invece, si sta trasformando in un incubo.

Samsung Galaxy Note 7I fatti sono ben noti: diverse unità hanno riscontrato da subito un grave problema alla batteria: quest’ultima si surriscaldava e, nei casi più estremi, esplodeva. Rischiando, peraltro, di minare seriamente all’incolumità dei fruitori del dispositivo.

La compagnia sudcoreana è stata così costretta a ritirare il Samsung Galaxy Note 7, cercando di risolvere il problema con la sostituzione di batterie “sane”. Tutto ok, quindi? Non esattamente. A parte il fatto che questo “scherzetto” è costato carissimo a Samsung sia in termini di immagine che finanziariamente parlando, pare che anche sui modelli ripristinati sia insorto un difetto.

Per il momento non creiamo facili allarmismi, in quanto la cosa dovrebbe essere circoscritta a poche unità, segnalate solamente in Corea. Alcuni utenti, infatti, hanno denunciato un altro guaio alla batteria, che non si ricaricherebbe o che si scaricherebbe subito dopo la fase di ricarica correttamente eseguita. La cosa dovrebbe comunque limitarsi a pochi casi, per cui nulla a che vedere con la gravità del problema delle esplosioni.

1 Trackback / Pingback

  1. Samsung Galaxy Note 7 in Italia a ottobre - Aggiornamento Galaxy

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*