Samsung Galaxy S7 esploso, Samsung investiga

Samsung Galaxy S7

Sono giornate particolarmente frenetiche, queste, relativamente a quello che attualmente è il maggior device di top gamma della grande azienda tecnologica sudcoreana Samsung. Il Samsung Galaxy S7, insieme alla sua variante Edge, si è fin qui comportato molto bene sul mercato internazionale della telefonia mobile. Eppure, la magagna è sempre dietro l’angolo, pronta a colpire quando meno te lo aspetti.

Samsung Galaxy S7Proprio qualche giorno fa, a questo proposito, come certamente ricorderete, vi avevamo parlato di un fatto increscioso relativamente al Samsung Galaxy S7. Il problema, sfortunatamente, riguarda ancora una volta le maledette esplosioni che hanno già fatto a pezzi il Samsung Galaxy Note 7, ritirato dal mercato in quanto estremamente pericoloso.

Ebbene, dicevamo, un caso analogo è stato registrato qualche giorno fa, in Canada. Un uomo, infatti, ritratto con le mani vistosamente fasciate, ha accusato l’esplosione del proprio Samsung Galaxy S7 (pare il modello normale, non l’ Edge), avvenuta mentre era alla guida della propria automobile. E che gli ha causato delle ustioni di secondo e di terzo grado.

Dal canto suo, Samsung ha deciso di esprimersi sulla questione in prima persona, assicurando che avrebbe fatto i dovuti controlli. Precisando, tuttavia, che non è possibile capire se il problema del Samsung Galaxy S7 sia strutturale, senza prima poterlo fisicamente esaminare. Può anche darsi, infatti, che il caso rimanga isolato, e che l’esplosione sia dovuta a un difetto dello stesso oppure a qualche malfunzionamento dovuto a una errata azione del suo possessore. Difatti, secondo alcuni addetti ai lavori, se il Samsung Galaxy S7 avesse presentato dei problemi strutturali analoghi a quelli del Samsung Galaxy Note 7, e che quindi avrebbero portato come conseguenza all’esplosione, allora si sarebbero dovuti registrare molti più casi fin dalla primissima uscita dello smartphone. E, invece, a ormai 8 mesi di distanza dall’esordio, di casi di esplosione se ne son registrati pochissimi.

Il colosso coreano, comunque, ha tenuto a precisare che la sua priorità assoluta sia l’incolumità dei clienti, e che investigherà sulla questione per meglio comprendere il problema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*