Nuovo aggiornamento per Samsung Galaxy S7

Samsung Galaxy S7

Stiamo ormai per mettere la parola fine su questa settimana, che ci ha inoltrato in un interessante mese di dicembre. Fra poco più di un paio di settimane scoccherà infatti l’ora natalizia, e presumibilmente troveremo un mucchio di offerte e di promozioni molto interessanti relativamente a vari smartphone e device commercializzati dal noto gigante tecnologico sudcoreano Samsung. Tuttavia, oggi, vogliamo concentrare la nostra attenzione su un solo apparecchio in particolare, vale a dire il Samsung Galaxy S7.

Samsung Galaxy S7Uscito nello scorso mese di marzo insieme alla variante Edge, il Samsung Galaxy S7 si è fin qui ben comportato sul mercato internazionale della telefonia mobile, e ancora adesso si sta ben comportando, pur a fronte di rivali molto competitivi come l’ iPhone 7. Il dispositivo, che ha ricevuto qualche settimana fa il prestigioso premio di “miglior smartphone del 2016”, viene spinto moltissimo dalla compagnia asiatica, probabilmente anche per tappare la voragine lasciata aperta dal disastro del Samsung Galaxy Note 7.

Protagonista in positivo, il Samsung Galaxy S7 si sta accingendo in queste ore a ricevere un ulteriore aggiornamento, l’ennesimo, basato su Android Marshmallow. Come ben sappiamo, infatti, per l’update di Nougat i tempi sono stati un po’ più lunghi del previsto, e il sistema operativo, in questo senso, probabilmente giungerà non prima del mese di gennaio. Ma torniamo dunque a concentrarci su questo nuovo aggiornamento, per capire che cosa ci riserverà.

Come potrete facilmente intuire, soprattutto considerando che ormai gli sforzi maggiori di Samsung siano concentrati sul beta testing di Android Nougat, si tratta del classico update minore per il Samsung Galaxy S7. Oltre alla solita patch relativa alla sicurezza del dispositivo, comunque estremamente importante, non dovrebbe esserci praticamente nient’altro in serbo.

Il pacchetto software relativo a tale update è il G930FXXU1BPL3, e per adesso pare sia stato diffuso solamente in Australia. Molto presto, però, dovrebbe giungere anche in altri paesi, tra cui la nostra Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*