Samsung Galaxy Note 8, riconoscimento facciale aggirato?

Samsung Galaxy Note 8

Per quanto riguarda il settore della telefonia mobile gestito dal noto colosso tecnologico sudcoreano Samsung, il periodo corrente, senza ombra di dubbio, è caratterizzato dalle notizie e dalle indiscrezioni circa il Samsung Galaxy Note 8, prossimo device di top gamma della grande azienda asiatica. D’altro canto, il phablet dà un senso di continuità al progetto avviato con il Samsung Galaxy S8 e con il Samsung Galaxy S8 Plus, due smartphone celebrati non soltanto per le loro ottime peculiarità tecniche, ma anche per le innovazioni che hanno saputo introdurre, come ad esempio l’infinity display.

Samsung Galaxy Note 8Inoltre, il Samsung Galaxy Note 8, la cui uscita, salvo imprevisti, avverrà il prossimo 15 settembre, dovrebbe portare in dote alcuni degli elementi che hanno già fatto capolino di recente nel microcosmo Samsung. Oltre all’impermeabilità, così, troviamo anche lo scanner per il riconoscimento facciale, un sensore che in realtà non ha mai convinto del tutto in termini di sicurezza.

Effettivamente, come dimostra in maniera piuttosto esaustiva anche il video che vi mostriamo poco sotto, pare proprio che lo scanner del riconoscimento facciale posto a bordo del Samsung Galaxy Note 8, possa essere aggirato in maniera piuttosto semplice: è sufficiente, infatti, porre di fronte al sensore un’immagine statica, anche una fotografia scattata con un altro smartphone, per avviare la pratica di sblocco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*