Samsung Galaxy Note 8 difficile da riparare

Samsung Galaxy Note 8

E andiamo, dunque, a mettere la parola fine anche a questa settimana, che peraltro è stata a dir poco fondamentale relativamente al settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica sudcoreana Samsung. Difatti, soltanto ieri ha finalmente debuttato, sul mercato internazionale, il Samsung Galaxy Note 8, attesissimo phablet di top gamma del gigante asiatico. E allora, in questo ultimo weekend della stagione estiva, prossima a salutarci per dare invece il via a quella autunnale, vogliamo oggi parlarvi di uno degli aspetti più criticati di questo device.

Samsung Galaxy Note 8Difatti, grazie all’autorevole gruppo di iFixit, abbiamo avuto modo di scoprire, riguardo il Samsung Galaxy Note 8, qual è il suo grado di riparabilità. Purtroppo, come vi abbiamo anticipato poc’anzi, non ci sono delle notizie particolarmente positive. Difatti, a quanto sembra, l’apparecchio non è affatto semplice da aggiustare: su una scala da 1 a 10, dove 1 indica un grado molto complesso di riparabilità, mentre 10 al contrario equivale ad una riparazione molto semplice, il punteggio è di 4.

In effetti non soltanto il Samsung Galaxy Note 8 risulta difficile all’apertura, ma contiene anche numerosi chip e sensori incastrati in piccoli spazi, per garantire una dimensione soddisfacente. Inoltre, la batteria, che per accedere a vari componenti deve essere per forza di cose rimossa, è stata attaccata con uno spesso strato colla: ragion per cui, anche rimuoverla dalla sua sede risulta un’impresa tutt’altro che facile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*