Fotografie con lo smartphone: meglio avere un buon photo editor

fotografie con lo smartphone

Sono oggi molte le persone che si dilettano di fotografia, anche grazie al fatto che vari modelli di smartphone permettono di ritrarre qualsiasi immagine, con piccoli tocchi e senza per forza seguire un corso.

I risultati però non sono sempre tra i migliori, soprattutto con alcuni modelli di smartphone, non propriamente top di gamma. Per migliorare le immagini ottenute con questo tipo di dispositivo è possibile utilizzare ottimi prodotti per il photo editing.

Cosa ci permettono di fare

Le opzioni di un photo editor sono varie, a partire dalla possibilità di migliorare l’esposizione, il contrasto e la luminosità di una qualsiasi immagine. Spesso con questi semplici cambiamenti una foto che non dice nulla diventa già di buona qualità, se no addirittura quasi un’opera d’arte.

Il cielo grigio e poco comunicativo diventa di un blu intenso, il panorama con una certa foschia si riempie di colori e profondità, la foto del bambino che scappa via si trasforma in un primo piano perfetto.

Per fare tutte queste modifiche non serve essere degli appassionati di computer, in quanto molti programmi di photo editing sono appositamente studiati per l’amatore, che non desidera fare un corso o studiare un lungo manuale prima di poter modificare le sue fotografie.

Opzioni aggiuntive

programmi di fotoritoccoOltre al semplice ritocco delle immagini non perfettamente riuscite, i programmi di photo editing ci consentono anche di aggiuntare l’inquadratura, ad esempio ritagliando la parte di scena più incisiva, o anche togliendo alcuni elementi dall’immagine. Non sembra ma alle volte un oggetto nel centro dell’immagine ci costringe a distogliere lo sguardo dall’elemento principale che volevamo ritrarre, rendendo l’intera scena poco significativa.

Ci sono poi diverse tipologie di modifiche che consentono di creare dei veri e propri album di fotografie, come quelli preparati dai fotografi professionisti. Ad esempio movavi photo editor permette anche di aggiungere filtri e didascalie alle immagini, in modo da avere a disposizione ulteriori informazioni, o da inserire frasi spiritose o anche il nome del soggetto ritratto.

Questo tipo di programmi sono adatti a chiunque, anche a chi non ha grande dimestichezza con il computer, e con immagini di vari formati.

Come si usano

I programmi di photo editing sono abbastanza semplici da utilizzare, basta cercarne uno di buona qualità e installarlo sul computer. Dopo averlo aperto potremo iniziare un nuovo progetto, aprendo una delle immagini che abbiamo a disposizione sul computer.

Fatto questo possiamo andare ad intervenire su diverse parti dell’immagine, a partire dal contrasto, dai colori, dall’esposizione. In seguito potremo decidere di inserire dei filtri, o anche di modificare l’immagine ritratta togliendo degli oggetti dall’inquadratura o sostituendo lo sfondo.

Con l’aggiunta di immagini e linee di testo una semplice immagine può diventare un’interessante vignetta, o la si può utilizzare anche per un progetto di lavoro o per una pubblicità, o anche per la pubblicazione sulle pagine di un social media. Alla fine di tutte le modifiche sarà sufficiente salvare l’immagine nel formato desiderato, ad esempio JPG, per poi utilizzarla come si crede.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*