Samsung Galaxy Note 9 sarà ridimensionato?

Samsung Galaxy Note 9

Cominciamo oramai ad avviarci verso le fasi conclusive di questa settimana, oltre che di un mese, quello di maggio, rivelatosi estremamente interessante, in relazione al settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica sudcoreana Samsung. Il gigante asiatico, in effetti, ha vissuto un avvio del 2018 estremamente importante e prolifico: sono stati diversi i device lanciati nei mesi scorsi, dal Samsung Galaxy S9 al Samsung Galaxy A6, senza scordare i vari pacchetti di aggiornamenti circa il sistema operativo di Android Oreo 8. Una sorta di antipasto anche in vista del prossimo phablet di top gamma, il Samsung Galaxy Note 9, che però potrebbe rivelarsi piuttosto deludente rispetto alle aspettative.

Samsung Galaxy Note 9Il Samsung Galaxy Note 9 presumibilmente giungerà sul finire della stagione estiva, eppure sembra che molte di quelle che avrebbero dovuto essere le sue peculiarità tecniche saranno declinate sul top di gamma del 2019, vale a dire il Samsung Galaxy S10. Diversamente, infatti, da quanto era trapelato alcune mesi fa, pare che il Samsung Galaxy Note 9 non soltanto non godrà del lettore delle impronte digitali al di sotto dell’infinity display, ma non avrà neppure lo scanner facciale in 3D. Entrambe queste caratteristiche, a quanto pare, vedranno la luce soltanto agli inizi del prossimo anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*