Samsung Galaxy Fold, 1000 prototipi per crearlo

Samsung Galaxy Fold

Iniziamo oramai ad avviarci verso le battute conclusive di questa settimana, che, come abbiamo avuto modo di vedere, ci ha permesso di inoltrarci nel mese di dicembre. Il noto gigante tecnologico sudcoreano Samsung può iniziare a tirare le somme circa quanto è stato fatto nel 2019: un anno particolarmente prolifico, in cui hanno visto la luce diversi apparecchi telefonici di altissimo livello. In particolare, la compagnia asiatica ha dato una scossa al settore mobile con il Samsung Galaxy S10, con il Samsung Galaxy Note 10 e soprattutto con il Samsung Galaxy Fold.

Samsung Galaxy FoldIl Samsung Galaxy Fold potrebbe rivelarsi un terminale assolutamente rivoluzionario, grazie alla straordinaria prerogativa del display pieghevole. Giunto anche in Italia, il device sta deliziando i più, benché il suo prezzo di listino, complice una tecnologia che è ancora agli esordi, sia tutt’altro che popolare.

Oltre a questo, lo schermo flessibile è talmente delicato che un suo effettivo utilizzo ha richiesto una preparazione lunghissima. Stando a quanto si apprende, infatti, sono stati necessari almeno 1000 prototipi, prima di capire come sfruttare questa caratteristica e dar vita al Samsung Galaxy Fold per come lo conosciamo adesso. In questa lunghissima bagarre, sono stati testati i materiali più disparati, come i pannelli in schiuma o addirittura il tessuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.