Samsung Galaxy S9, scanner impronte dietro?

Samsung Galaxy S9 rumors

Iniziamo oramai ad avviarci verso le battute conclusive di questa settimana, oltre che dello stesso mese di novembre. Certamente, molti di voi staranno già pensando a come trascorrere al meglio questo weekend, pur a fronte di un grande freddo e di un’ondata di maltempi sempre più forte lungo tutto lo stivale. Per quanto concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica sudcoreana Samsung, invece, il grande protagonista delle ultime settimane è, inevitabilmente, il Samsung Galaxy S9. D’altronde, stiamo parlando di uno degli smartphone più attesi degli ultimi anni, chiamato a migliorare le innovazioni già introdotte sul Samsung Galaxy S8 e sul Samsung Galaxy Note 8.

Samsung Galaxy S9 rumorsUna delle peculiarità più chiacchierate del Samsung Galaxy S9, inevitabilmente, non può che essere lo scanner delle impronte digitali. Anche noi, e più di una volta, abbiamo affrontato il discorso in questo nostro piccolo spazio virtuale. Ma dove si posizionerà esattamente? Gli ultimi rumors, in questo senso, mostrano dei render secondo i quali il sensore troverà spazio ancora una volta sul retro. E, dunque, più passa il tempo e più sembra sfumare la possibilità di vederlo al di sotto del display.

Ad ogni modo, come vi avevamo anticipato tempo fa, la scocca posteriore del Samsung Galaxy S9 dovrebbe essere del tutto ridisegnata, in modo che i vari sensori vengano posti in maniera più armonica ed elegante rispetto a quanto avvenuto nell’S8 e nel Note 8. E così, verrebbero tutti posti in alto, al centro, con il sensore delle impronte digitali poco al di sotto rispetto a quello della doppia fotocamera.

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Samsung Galaxy S7, ecco la patch di novembre - Aggiornamento Galaxy
  2. Anche Samsung Galaxy S6 si aggiorna - Aggiornamento Galaxy
  3. Quanti Samsung Galaxy S9 ci saranno? - Aggiornamento Galaxy

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.